La rivista di Judo Italiano � gratuita

Judo Italiano - La libera informazione - Riflettere fa bene

Le nostre e le vostre riflessioni sul Judo e la sua evoluzione

Se desideri ricevere per email la nostra Rivista, iscriviti alla NewsLetter


Scuola o società sportiva?
Riflessioni

Scuola o società sportiva?

Articolo 71 del 01/11/2014

Qual è il nostro ruolo nell’ambito del sistema sportivo? Siamo insegnanti o semplici appassionati?

Da molto tempo sento parlare di società sportive di judo, di palestre, di centri sportivi e tutti questi termini non fanno altro che svilire il judo e la sua pratica. Il judo si insegna e l’insegnamento avviene in una scuola, non può avvenire in nessun’altra sede. Mia figlia frequenta una scuola di danza, non va al centro sportivo a fare danza. Frequenta una scuola perchè ha un’insegnante diplomata, che ha studiato proprio per insegnare. E noi perchè dobbiamo svilire il nostro sport parlando di società sportiva? Perchè dobbiamo denigrare il nostro lavoro e non dare il giusto valore ai nostri anni di studio e di pratica? Un bravo artigiano insegna i suoi movimenti ai propri allievi perchè, anche se supportato da una dispensa, se non c’è la dimostrazione pratica del gesto l’allievo non imparerà mai. Noi siamo artigiani, insegnamo gesti che abbiamo appreso dai nostri maestri, la nostra cultura è insita nella dimostrazione del gesto, un libro potrà spiegare il movimento ma il maestro, con la sua presenza, affina il gesto. Noi siamo insegnanti e, dunque, stiamo in una scuola, proponiamo una cultura, una storia legata all’arte marziale e allo sport e non dobbiamo mai dimenticarcelo. Jigoro Kano per far valere il suo metodo prese parte ad un incontro/scontro tra scuole non tra centri sportivi. La nostra deve essere una scuola di judo, pretendete che sia scritto così fuori dall’edificio. Se siamo consapevoli di questo arriveremo presto ad una scuola italiana del judo, con una uniformità di corsi e con la specializzazione degli insegnanti tecnici. I bambini e i genitori che si avvicinano alla nostra scuola devono avere ben chiara la percezione che si stanno rivolgendo ad una persona che ha studiato il metodo e che è in grado di insegnarlo nella propria scuola, con le proprie peculiarità. Siate fieri, dunque, di insegnare il judo italiano.

judoitaliano su facebook like judoitaliano

Puoi cancellarti dalla NewsLetter cliccando QUI. quando lo desideri.
Nel caso alcuna azione venga intrapresa, continueremo a tenerti informato via e-mail, all'indirizzo fornitoci.

Iscriviti alla Newsletter

person
person_outline
mail
.
Per i dettagli puoi leggere Informativa art. 13 del Regolamento 2016/679 (GDPR)