JudoItaliano - la libera informazione

JudoItaliano si propone con lo scopo di essere un riferimento per questo sport

Informazioni e Riflessioni di Judo Italiano

Il nostro lavoro per tenervi informati
Articolo 108

La mammina Guerriera - Rosalba Forciniti

Ci ha fatto sognare nelle Olimpiadi di Londra con quella medaglia di bronzo e quella t-shirt. Ora è tornata.

Rosalba Forciniti è davvero un portento. L’ultima immagine che ho di lei è la foto dove indossa una t-shirt da “rocchettara” e poi più niente.
Anche per colpa mia. Ma, mi era sembrato che si fosse ritirata ad una vita familiare tranquilla com’è il “sogno di tutte le donne”.
Francamente mi aveva un po deluso; perché lasciare un carriera agonistica partita col piede giusto? La dovevo intervistare subito dopo le Olimpiadi per farmi spiegare cos’era successo ma il mio cuore non se le sentita. Adesso è tornata “Ricca e spietata come il Conte di Montecristo”, come avrebbe detto Nino Manfredi in un suo celebre film. È tornata ricca di esperienza e di voglia di fare, di non poter stare più ferma, perché un talento di quel genere, a farla stare ferma è un peccato mortale, e spietata l’ha dimostrato agli Assoluti 2018 e poi all’ultimo Open di Roma di Judo. Classe 1986 si ritrova, a 32 anni, ancora un titolo italiano fresco e, a distanza di un mese, una medaglia di bronzo ad un torneo internazionale. Cosa riserverà in futuro questa ecclettica judoka? Vorrà salire la china del Ranking Internazionale per prendersi all’Olimpiade giapponese? Speriamo di si. Anche se molte atlete, in quella categoria, sono agguerrite e sono intimorite da questa “vecchia”, che dopo aver partorito due bambini, ha messo in riga le più giovani. Questa di Rosalba Forciniti non è una storia che può concludersi così, ancora ce la deve raccontare e, presto, le chiederemo dove vuole arrivare.

Link:

DOC:

Richiedi un contatto
Ascoltiamo le tua voce.